Ultime dal sito

Agosto 2021
È stato l’uomo del sorriso e della partecipazione, volentieri aiutava chiunque volesse fare ricerche.
In ricordo del prof. Elio Bonizzato, nel decimo anniversario della morte 2011-2021.
Marzo 2021
Una grande storia quella della Filanda dei Danese.
Aurelio ce la racconta.
Febbraio 2021
Molti sono stati i Bussolenghesi emigrati negli States, in particolare in Pennsylvania a fare i minatori.
E sempre difficili sono state le loro vite, ma quella di Ferdinando è sicuramente tragica.
22 Giu 2017
Durante la recente Festa di San Valentino il Gruppo Noi ha organizzato una bellissima mostra sulla
Scuola a Bussolengo. Leggi la Storia della Scuola nel nostro paese e la vita di un suo protagonista.
31 Maggio 2017
Per ricordare l'indimenticabile arciprete mons. Angelo Bacilieri riportiamo
l'iscrizione funebre che appare sulla registrazione della sua morte.

Maggio 2017
Due nuovi articoli interessanti: uno sull'evoluzione di due cognomi di Bussolengo,
ed uno sul Saponificio Pinali. E poi la registrazione di un Matrimonio Francese.

GerolamoBarbieriGaribaldino
 
Girolamo Giovanni Battista Barbieri nacque a Bussolengo il 7 giugno 1839 da Giovanni Battista fu Girolamo. Di famiglia abbiente, respirò una cultura liberale ed a poco più di 20 anni divenne garibaldino.
 
Del padre si ricorda che non avesse una grande simpatia dell'occupante austriaco; prova ne sia che tentò di evitare il servizio militare, cercando di farsi riformare. La cosa comunque non gli riuscì.
 
In questo clima, anche Girolamo, studente a Padova di veterinaria, dimostra una certa avversione al regime austriaco, frequentando circoli professanti idee rivoluzionarie ed inneggianti alle imprese di Garibaldi. Nel 1860 va a Genova ed entra nei garibaldini con il grado di capitano; con questo grado partecipa alla gloriosa Spedizione dei Mille.
 
Per questa sua partecipazione alla Spedizione riceverà una pensione di 65 lire dallo Stato. Dopo l'unità d'Italia svolge la professione di veterinario a Bussolengo. Muore il 23 settembre 1896.
 
 
PS: Fino dal 1600 la famiglia Barbieri è stata una delle più in vista del paese, e per secoli ha esercitato la professione di speziale nella piazza centrale.
Image5 Image6 Image4 Image7 Image2 Image8 Image3 Image1
Migranti
Migranti
StatoDelleAnime1728
StatoDelleAnime1728